Piccole cose

Ho sempre amato le piccole cose. Non sono mai stata una persona ambiziosa o con grandi progetti in mente.

Amo la famiglia, l’amore, la quotidianità, la semplicità e la sincerità.

Non mi sono mai fatta prendere dal: devo fare, devo andare, devo vedere, devo, devo, devo.

Forse è un limite, dai un pò si, ma io mi accontento di ‘poco’.

Cos’è ‘poco’? Beh, le piccole cose belle che capitano all’improvviso, o quelle cose che diamo per scontate, ma di cui senza non potremmo fare a meno.

L’essenziale. Quello che, come diceva la volpe al Piccolo Principe, è invisibile agli occhi. Questo è ciò che conta per me. I sentimenti, la bontà. Avere tempo per fare ciò che mi piace, per stare con le persone a cui tengo.

Queste ‘piccole’ cose sono la mia gioia. I miei figli che mi saltano in braccio quando torno a casa dal lavoro, o quando mi dicono “mamma mi manchi” quando li lascio all’asilo.

Accarezzare un gattino incontrato per strada, assaggiare un soffice dolce fatto in casa ed appena sfornato, sentire la pioggerellina sul viso che mi bagna lentamente i capelli, una risata improvvisa in risposta ad un momento buffo, rotolarmi nel letto la domenica mattina sapendo di non dovermi alzare presto.

Piccole, piccolissime cose, che però mi fanno sentire viva.

Certo, anche leggere ‘accredito stipendio’ non è male, ma quello è un accessorio. Come una bella collana, o un paio di brillanti orecchini. Abbelliscono qualcosa che è già bello di suo, altrimenti sarebbero soltanto comuni pietre senza valore.

Oggi boh, mi vengono fuori pensieri così. Non so esattamente perchè. E’ da tanto tempo che non riesco più a dire, a dirmi: sono felice. Penso spesso: mi manca l’amore, mi manca la passione, mi manca questo e quest’altro.

Eppure, in realtà, apprezzo tanto di ciò che ho. E tutto ciò che ho, so che è tutto ciò che mi serve. L’unica cosa che vorrei con tutto il cuore, ma che non dipende da me purtroppo, è la salute dei miei cari.

Ma io non ho mai considerato la vita come un cavallo di razza da domare. Io le parlo dolcemente ed ascolto ciò che ha da dirmi. E poi semmai la cavalco come una indomabile, ma preziosa amica, seguendo il suo ritmo e percorrendo con fede le strade in cui mi conduce.

Dove mi condurrà? Chi lo sa. La destinazione non mi è mai importata più di tanto, è godermi il cammino nel mezzo che mi affascina.

Sogni d’oro cari bloggers. ✨🌔✨

Pubblicità

16 commenti

  1. Stupenda visione della vita. Anche io, come te amo le piccole cose che sono il sale della vita.
    Il “faccio cose, vedo gente”, il vivete sempre in pista, è un retaggio dei nostri tempi, una cosa legata al consumismo e poi adottata anche nei rapporti umani: non ci si affeziona più, si cambia e basta. Buona giornata e 🎩🖤

  2. Sono d’accordo con tutte loro, hai un approccio meraviglioso alla vita, cara Ale, le famose piccole cose che poi così piccole non sono, vedrai che con questo atteggiamento non potrai che coltivare meraviglie, te lo auguro di cuore ❤️

  3. Non siamo sempre uguali; di noi ci sono molte versioni e alcune sono felici, altre no, altre sono soddisfatte, altre no… e saper conciliare le varie parti di noi stessi significa imparare a vivere. 😉

  4. Io vivo di piccole cose, non sono per carattere uno che desidera oggetti di valore, o grandi auto, o chissà che.
    Sono contento di ciò che ho.
    Non è questione di “accontentarsi”, quanto quella di saper apprezzare la vita e ciò che abbiamo, senza frenesie o invidie, che non fanno parte di me.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Viaggi Ermeneutici

Romolo Giacani

Il Canto delle Muse

La cosa importante è di non smettere mai di interrogarsi. La curiosità esiste per ragioni proprie. Non si può fare a meno di provare riverenza quando si osservano i misteri dell'eternità, della vita, la meravigliosa struttura della realtà. Basta cercare ogni giorno di capire un po' il mistero. Non perdere mai una sacra curiosità. ( Albert Einstein )

©STORIE SELVATICHE

STORIE PIU' O MENO FANTASTICHE DI VITA NEI BOSCHI

Petali Azzurri!

*I Petali delle Rose...quando cadono...diventano Angeli Silenziosi.*

il SOCIAL apatico

appunti sconclusionati

DIARIO CLANDESTINO

ANDARE, OSSERVARE, RACCONTARE

La Scimmia Umana

Una scimmia qualunque.

Di Bellezza e atti di gentilezza gratuita

"La Bellezza salverà il mondo" diceva Dostoevskij e io ci credo! Venite con me e anche voi scoprirete che è proprio così.

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

Paul Militaru

Photography Portfolio

PENSIERIALLAFINESTRA

Mai dire farò, ma fare

Il Buio Dentro

diario di un abusato

Il blog di Alice Spiga

Amo scrivere, vivo scrivendo

Racconti brevi di vita quotidiana ( spero allegri ed umoristici) aforismi pensieri idee di un allegro pessimista

Guai a prendersi troppo sul serio. Racconti allegri pensieri idee di un allegro pessimista

Nemesys

Il mio modo di esserci

Non sono ipocondriaco

Ma se il dottore non mi vede si preoccupa (by Kikkakonekka)

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: